top of page

L’Atletica L’Aquila sul podio ai tricolori paralimpici di Jesolo

Aggiornamento: 18 set 2020

Giovanni Mazzette conquista la medaglia d’argento nei metri 200 piani.

Francesco Larcinese, ai tricolori di Rieti, migliora il personale nei m 800 piani

di Paola Aromatario




Quello della scorsa settimana è stato un week-end al tricolore per Atletica L’Aquila, che con il velocista Giovanni Mazzette, atleta paralimpico FISPES (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali) ai Campionati Italiani Paralimpici Assoluti di Jesolo, ha conquistato la medaglia d’argento nei 200 metri piani con il tempo di 26”21(vento -2,8). L’atleta, che gareggia come FISPES per l’Atletica L’Aquila, ha corso nella categoria T47 regalandoci un sorprendente podio, che lo ripaga dei tanti sacrifici fatti, con le difficoltà, non poche, al tempo del covid per rispettare una preparazione, spesso frenata, ma che mai ha smorzato l’entusiasmo e la voglia di gareggiare del nostro atleta. Non sono mancati i piccoli infortuni, tra stop and go, e reinquadramenti continui della preparazione, ma ciò non ha impedito a Mazzette di migliorare la medaglia di bronzo dello scorso anno, precedendo sul traguardo Andrea Augimeri (Polisportiva FC Contess) ed alle spalle dell’invicibile Riccardo Bagaini (G.S.H. Sempione 82 ASD). Giovanni ora è atteso a L’Aquila, dove il 27 settembre prossimo, prenderà parte ai Campionati Regionali FISPES, si cimenterà ancora nei m. 200 piani e poi nel lancio del peso. In contemporanea con Jesolo, si sono svolti a Rieti, i Campionati Italiani Allievi, e il mezzofondista Francesco Larcinese, ha gareggiato negli 800 metri piani, migliorando il suo personal best di due secondi 1’57”51 con un secondo posto in batteria, ed un finale in progressione, a rimontare la rosa degli avversari. Quattordicesima la posizione in classifica finale, prestazione più che soddisfacente, se si considera che solo un settimana prima, a Pescara, l’atleta aveva ottenuto 1’59”53 laureandosi campione regionale di categoria e con l’accredito precedente era in ventiquattresima posizione. Larcinese ora si allena in vista dei Campionati Italiani Allievi di Modena del prossimo ottobre, dove gareggerà nei 1500 metri piani, avendo ottenuto il minimo anche in questa specialità. Sempre a Rieti, la martellista Martina Nardis nel lancio del martello Kg. 3 ha ottenuto la buona prestazione di 38,61 metri. Il risultato di Martina, seppur lontano dalla sua performance di 41,70 metri, si arricchisce dell’esperienza dei Campionati Italiani, senz’altro propizia, di una crescita atletica e motivazionale di rilievo. Un grazie anche ai tecnici che seguono gli atleti, rispettivamente, Giulia Fischione, Corrado Fischione e Stefano Barbone.

155 visualizzazioni

Comments


bottom of page