top of page

L’Atletica L’Aquila in Festa

Sabato festeggia i suoi atleti e i 40 anni di attività


di Paola Aromatario


Sabato 30 novembre alle ore 16,30 presso il CSVAQ – Casa del Volontariato in Via G. Saragat – L’Aquila, si svolgerà la Festa Sociale 2019 dell’Atletica L’Aquila. L’evento premierà gli atleti che maggiormente si sono distinti nella stagione sportiva appena conclusa. Quest’anno la Festa è particolarmente sentita, in quanto l’Atletica L’Aquila celebra anche i quarant’anni di attività sportiva. Fondata nel 1979 con il nome di Liberi Podisti Aquilani, denominazione che con il tempo è mutata in Atletica L’Aquila.

Ricco è il bottino dei risultati dell’attività agonistica, su tutti spicca il quarto posto ai Campionati Europei Under 20 di Boras, in Svezia, dell’azzurro Leonardo Puca nei m.400 ad ostacoli e la medaglia d’oro ai Campionati Italiani Universitari sempre nei m. 400 ad ostacoli.

Altri importanti medaglie, sono arrivate da Sharif Kharimou, medaglia d’argento ai Campionati Italiani FISDIR outdoor nei m. 200 e 400 piani di Macerata e medaglia di bronzo nei m. 400 piani ai Campionati Italiani F.I.S.D.I.R. indoor di Ancona.

Dopo Leonardo Puca, l’Atletica L’Aquila sta sfornando tante giovani promesse come Larcinese Francesco, campione regionale nei m. 1500 piani ctg. Allievi e Marco Iacobucci, campione regionale nei m. 1200 siepi Cadetti. In campo regionale si è ben distinta tutta la squadra conquistando nove titoli regionali individuali, di cui quattro in campo femminile, sette medaglie d’argento e cinque di bronzo.

A questi risultati si aggiungono quelli di squadra, con due titoli regionali nelle staffette 3x1000 Cadetti e nel Cross a Squadre Cadetti, due medaglie di bronzo nella staffetta 4x400 Allievi e nella staffetta 3x1000 Cadette.

Tre atleti hanno ottenuto il minimo di partecipazione ai Campionati Italiani nelle categorie Cadetti ed Allievi.

L’attività sportiva dell’Atletica L’Aquila, comprende anche quella paralimpica del CIP (Comitato Italiano Paralimpico) dedicata ai ragazzi diversamente abili, con disabilità intellettiva e relazionale. La squadra paralimpica del progetto Atleticamenteinsieme ha conquistato: 7 titoli regionali, 4 medaglie d’argento e 2 di bronzo, oltre a un titolo regionale nella staffetta 3x50/100/150 femminile e una medaglia d’argento e una di bronzo nella staffetta 3x50/100/150 maschile. Gli atleti paralimpici, hanno preso parte anche ai Campionati Italiani FISIDR area promozionale a Padova, riportando lodevoli risultati individuali e di squadra. Da segnalare il 9° posto nel salto in lungo da fermo di Mattia Curtacci, il 9° posto nel lancio della palla getto Kg.1 di Federica Nardecchia, il 7° posto nella staffetta 4x50 maschile con De Angelis Pietro, Colaiuda Federico, Curtacci Mattia e Curtacci Mirco. Un riconoscimento andrà anche ai bambini della categoria esordienti che svolgono attività in palestra, ma comunque tutti i soci riceveranno un premio per l’attività svolta con il sodalizio nell’anno 2019. Per l’anniversario dei quarant’anni è stata realizzata una t.shirt con un logo speciale, ricco di simboli e di colori, che racchiudono la storia dell’Atletica L’Aquila sino ad oggi. In questi quarant’anni di attività, l’Atletica L’Aquila è stata insignita della stella di bronzo e stella d’argento al merito sportivo, dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano, nel 2004 ha ricevuto il premio Panathlon e nel 2019 il premio Fondazione Carispaq per la Solidarietà, quest’ultimo attribuito, per l’attività sportiva svolta nei confronti delle persone diversamente abili.

34 visualizzazioni

Comments


bottom of page