top of page

IL Fuoco del Morrone apre la “Festa dello Sport Paralimpico 2023”

Consegnate le onorificenze ad atleti e protagonisti dello sport paralimpico



Sabato scorso a L’Aquila, presso l’auditorium Ance – Associazione Nazionale Costruttori Edili, si è svolta la “Festa dello Sport Paralimpico 2023” indetta dal Comitato Italiano Paralimpico Abruzzo del Presidente Mauro Sciulli, con collaborazione del Comune dell’Aquila, dell’ASD Atletica L’Aquila e ASD L’Aquilone. A dare inizio alla cerimonia di premiazione è stato il Fuoco del Morrone, la Fiaccola partita dall’esterno dell’auditorium, è stata portata dai due atleti paralimpici Dorindo Mancinelli dell’ASD L’Aquilone giocatore della nazionale FISPIC di Torball e Goalball e da Giada Di Bonaventura, Atletica L’Aquila, pluricampionessa italiana FISDIR dei m. 80 e 150 piani.

I due tedofori hanno percorso la scalinata dell’auditorium ed hanno consegnato la Fiaccola nelle mani di Floro Panti Presidente del Comitato Festa della Perdonanza UNESCO ICH, che dopo aver acceso la Lucerna del Perdono., ha pronunciato la seguente formula: L’Aquila, accoglie la Festa dello Sport Paralimpico 2023, che questo Fuoco possa sostenere e illuminare il percorso sportivo degli atleti e portarli ad ottenere ancora più alte vittorie!

Da 44 anni il Movimento Celestiniano con la collaborazione dell ’Atletica L’Aquila ripercorrono con il “Fuoco del Morrone” il tragitto che Pietro Angelerio fece il 5 luglio del 1294, partendo dall’ eremo di Sant’Onofrio al Morrone (Sulmona) dove si era ritirato, per venire all’Aquila. Ogni anno il Fuoco del Morrone accende la Festa della Perdonanza Prima dei saluti istituzionali l’attrice Tiziana Gioia ha recitato le parole di Sergio Mattarella pronunciate al Festival della Cultura paralimpica di Taranto: Ogni barriera che si abbatte è un successo per tutta la società!

Dopo i saluti si è dato inizio alle premiazioni di atleti, società, tecnici e dirigenti. Riconoscimenti sono andati a tutte quelle realtà che hanno collaborato attivamente col movimento paralimpico come le scuole, le università e l’Inail. L’Atletica L’Aquila è stata premiata come società “eccellente” sul territorio e ha ritirato il premio il presidente Corrado Fischione, premiati anche gli atleti paralimpici aquilani Giovanni Mazzette, Riccardo Chiarizia e Bonanni Lorenzo per la Fispes – Federazione Italiana Sport Pralimpici e Sperimentali; per la Fisdir – Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali, premiati Federico Colaiuda, Mattia Curtacci, Damiano Galli. Premiata la delegata CIP L’Aquila Paola Aromatario.

Altre massime di campioni paralimpici da Alex Zanardi campione di paraciclismo, a Ilenia Colanero campionessa di apnea dinamica, a Bebe Vio campionessa paralimpica di scherma, hanno catturato attraverso la voce di Tiziana Gioia, con accompagnamento musicale di Matteo Ventulini, l’attenzione del pubblico presente, suscitando forti emozioni. Le vallette della serata che hanno fatto da cornice all’evento sono state Giulia Fischione e Alessandra Lunadei che hanno supportato la segretaria CIP Flavia Caporale. Hanno presenziato l’evento l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune dell’Aquila Emanuela Tursini, Domenico Taglieri Fondazione Carispaq, Gianni Frattale Presidente ANCE L’Aquila, Francesco Tironi Panathlon L’Aquila, Luca Tarquini CSI L’Aquila, Mauro Cedola USACLI l’Aquila, Maria Giulia Vinciguerra Discab Univaq e delegata di Ateneo per lo Sport,, Antonio Rotondi Consigliere Nazionale FISPIC, Marco La Verghetta CIP Chieti, Pierpaolo Addesi C.T. nazionale paraciclismo.

57 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page