top of page

Festa sociale 2023 -Domenica grande conviviale presso la sede dell’ANCE L’Aquila

Si premiano i titoli italiani, i medagliati in campo nazionale e i numerosi titoli regionali conquistati


Domenica 26 novembre alle ore 10,30 presso la sede dell’ANCE L’Aquila – Associazione Nazionale Costruttori Edili dell’Aquila, si svolgerà la Festa Sociale 2023 dell’Atletica L’Aquila.

La Festa premierà gli atleti paralimpici, il settore agonistico, il settore giovanile, i bambini del gruppo palestra. Il settore paralimpico ha collezionato importanti risultati sia da parte degli atleti FISPES - Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali – che degli atleti FISDIR - Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali. Tra gli atleti FISPES, Giovanni Mazzette ctg. T47, che ha conquistato due titoli italiani nel lancio del giavellotto 800 gr. e due medaglie d’argento nei 200 m piani indoor e outdoor ad Ancona e Padova.

Poi i giovani emergenti ctg. T12 Riccardo Chiarizia medaglia d’argento nei 200 m piani e medaglia di bronzo nei m 60 piani ai Campionati Italiani Indoor e Lorenzo Bonanni anche lui medaglia di bronzo ai Campionati Italiani indoor.

In regione, gli atleti FISPES hanno conquistato tre titoli regionali, due medaglie d’argento ed ottenuto cinque minimi di partecipazione ai Campionati Italiani oltre alla partecipazione al Grand Prix Internazionale World Para Athletics di Jesolo. Tra gli atleti FISDIR spiccano Damiano Galli medaglia d’argento nei m. 80 piani ai Campionati Italiani di Ferrara, Federico Colaiuda e Mattia Curtacci rispettivamente medaglia d’argento e di bronzo ai Campionati Italiani nel lancio del disco.

Complessivamente gli atleti FISDIR hanno conquistato dodici titoli regionali individuali, sette medaglie d’argento e due di bronzo, un quinto posto nella staffetta 4x50 mista ai Campionati Italiani e due titoli regionali di squadra nella staffetta 3x50/100/150 maschile e femminile.

Il settore agonistico è stato appannaggio della velocista Antonella Nardis campionessa regionale Assoluta e Promesse nei m 100 e 200 piani. Quest’anno ha ottenuto il minimo di partecipazione ai Campionati Italiani Assoluti, Promesse e Challenge. Vanta il personale di 12”00 sui metri 100, 24”79 nei m.200 piani, 7”90 nei m. 60 indoor, tutte performance ottenute in questo anno sportivo.

Tra i giovani si è distinto Simone De Benedictis, ctg. allievi, in forte crescita, campione regionale dei m. 110 ad ostacoli e del salto in lungo anche lui ha ottenuto il minimo di partecipazione ai Campionati Italiani nei m. 60 ad ostacoli e nei m.100. Segue Sebastiani Giorgia, ctg. juniores, Campionessa Regionale di lancio del disco e bronzo ai Campionati Regionali Assoluti. Nardis Martina medaglia d’argento ai Campionati Regionali Juniores e Assoluti entrambe hanno ottenuto il minimo di partecipazione agli italiani di categoria. L’elenco dei premiati è ben più lungo con tantissimi giovani alla ribalta, che comunque hanno conquistato un podio ai Campionati Regionali. Complessivamente otto sono stati i titoli regionali individuali, sette le medaglie d’argento e tredici quelle di bronzo. Una medaglia di bronzo è stata conquistata nella staffetta 4x100 allievi. L’Atletica L’Aquila, nel suo compito soprattutto educativo, vuole valorizzare quegli atleti che pur non avendo conquistato un podio, hanno invece “profuso impegno negli allenamenti e nelle gare per tutto l’arco dell’anno”. Tra le attività svolte in città dall’Associazione spiccano la Primavera dell’Atletica con il convegno “Giovani atleti, lunghe strade” in collaborazione con l’Università degli Studi dell’Aquila , Discab – corso di studi in Scienze Motorie, il 19° Trofeo delle Gazzelle, il 33° Trofeo Arrigo Leoni, il 25° Memorial Alessandro Frastani De Ritis , la Staffetta Atleticamenteinsieme e la Corsa della Murata. Il Corrilaquila con Noi inserito all’interno del progetto "L’Aquila rinasce con lo sport 2023”, con la 45^ Campestrina della Perdonanza, la 10^ Staffetta di Miguel e Michela, la 5^ Staffetta dell’Arcobaleno. Tutte manifestazioni che hanno coinvolto gli studenti delle scuole secondarie di primo grado, i bambini delle scuole elementari e materne e gli studenti diversamente abili. La scuola estiva SmilEstate per bambini e ragazzi dai 5 ai 17 anni un servizio offerto alla comunità e alle numerose famiglie della nostra città.

104 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page