top of page

Campionati Italiani FISDIR di Padova - Successo di squadra per L’atletica L’Aquila



L’Atletica L’Aquila dal 7 al 9 giugno ha preso parte a Padova alla 11^ Edizione dei Campionati Italiani FISDIR (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali) di atletica leggera area promozionale. Presso lo stadio Damiano Colbachini, si sono così sfidati 298 atleti provenienti da tutta l’Italia ed in rappresentanza di 29 società sportive. L’evento è stato organizzato dalla FISDIR e dall’ASPEA Padova Onlus. L’Atletica L’Aquila, ha schierato la propria squadra paralimpica del progetto Atleticamenteinsieme, con sette atleti, portando a casa una medaglia d’oro, quattro d’argento, nove medaglie di partecipazione, a livello individuale e una medaglia di bronzo nella staffetta 4x50 m. Gli atleti hanno partecipato a gare di corsa sui m 80 piani e sui m 50 piani, di cammino /marcia, di lancio della palla getto Kg 1, di lancio del vortex e salto in lungo da fermo. La medaglia d’oro è stata conquistata nei m 80 piani da Federico Colaiuda con il nuovo personale di 15”00 dopo un testa a testa con il compagno di squadra Pietro De Angelis, medaglia d’argento.



Sempre nei m 80 piani, medaglia d’argento anche per Mattia Curtacci, molto vicino alla sua miglior performance. Sempre Mattia, è giunto 8° nella gara del salto in lungo da fermo. Nel lancio del Vortex Robertino Di Stefano ha conquistato un’inaspettata medaglia d’argento ed il 4° posto nei m 50 piani. Mirco Curtacci è giunto 4° nel lancio del vortex e 6° nei m 50 piani. In campo femminile Fabrizia De Amicis si è classificata 4^ nella specialità della palla getto Kg 1 e 6^ nei m 50 piani. Quarto posto anche per Federica Nardecchia nella palla getto Kg 1 e 6^ nel cammino marcia m 400. Importante è stato il podio di squadra, con la medaglia di bronzo nella staffetta 4x50 m formata da: Pietro De Angelis, Mattia Curtacci, Federico Colaiuda e Mirco Curtacci. Un ringraziamento particolare, va oltre a tutto lo staff che ha seguito gli atleti: Paola Aromatario, Giulia Fischione, Giovanni Mazzette, Noemi Ciocca, Alessia Valente, Giuseppe Damiano, anche agli studenti del progetto alternanza scuola-lavoro di atletica leggera paralimpica “Atleticamenteinsieme” dell’Istituto Superiore “A. Bafile” dell’Aquila, che hanno intensamente collaborato a tutte le attività dell’Atletica L’Aquila ed alla preparazione degli atleti per le gare di Padova. Sempre nel settore paralimpico c’è attesa in questo week-end per Sharif Karimou, che gareggerà a Macerata nei Campionati Italiani Assoluti Fisdir nella specialità dei m 400 piani e m 200 piani. Sharif, che quest’anno ha già vinto la medaglia di bronzo nei m 400 indoor, cercherà di difendere il titolo sui m 400 piani outdoor, conquistato nel 2018. Un ringraziamento particolare va alla COID di Ivo D’Angelo per la vicinanza al mondo dell’atletica paralimpica.



32 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page