top of page

Centro estivo SmilEstate

Emozionante saggio finale, con la fiaba di Pinocchio, il tema degli alimenti e del bullismo, sketch in dialetto aquilano


Ieri presso il campo di atletica leggera “I. Di Cesare” si è svolto il saggio di fine corso dei bambini e ragazzi del Centro Estivo SmilEstate organizzato dall’Atletica L’Aquila, alla presenza dei genitori, parenti e amici. E’ stato tutto molto emozionante, dalle scene allestite con cura dei dettagli, ai costumi, tutto realizzato a mano dai bambini e ragazzi. Con la regia e i testi di Rossana Crisi Villani, l’accompagnamento musicale del maestro Fabrizio De Melis, è andato in scena il saggio finale. Ricco il programma messo a punto. Hanno aperto lo spettacolo i pulcini con la canzone “Le tagliatelle di nonna Pina”, poi a seguire i lupetti, tigrotti e aquilotti, con “Il re degli alimenti”. Hanno indossato magliette bianche decorate a mano, con sù rappresentato l’alimento che impersonavano, per far capire, tra il serio e il faceto, come tutti gli alimenti, alla fine, sono importanti per l’organismo e nessun alimento può primeggiare sull’altro, essere il re. A seguire la canzone “Carissimo Pinocchio” di Jonny Dorelli cantata dal gruppo dei tigrotti e poi la fiaba “Un bambino di nome Pinocchio” rappresentata da tutti i gruppi. Ognuno di noi come Pinocchio, dice bugie per salvarsi, sceglie la strada più facile per arrivare agli obiettivi, ma poi si capisce che la strada più difficile è quella che ci rende più forti, questo è il messaggio che si è cercato di trasmettere.

Creatività e fantasia non sono mancate nella realizzazione dei costumi; dai mitici il gatto e la volpe, al grillo parlante, alla fata turchina, geppetto, lucignolo e via via tutti gli altri personaggi che hanno fatto da cornice a Pinocchio. Poi è stata la volta dei ragazzi del gruppo delle aquile con un testo scritto e rappresentato da loro stessi “Voglio ancora credere nell’amicizia” sul tema del bullismo, tanto attuale e sentito dai ragazzi, al punto da metterlo in scena con una speranza, l’amicizia, che quando è vera, senza invidie, rancori e gelosie, spesso per molti si rivela un’ancora di salvezza.

Hanno chiuso lo spettacolo ancora le aquile con “Conferenze, Concetta è ‘scita e Adilina alle poste” tre sketch in dialetto aquilano, un botta e risposta a due, che ancora ha captato l’attenzione e gli applausi del pubblico presente. È stato dato anche un piccolo spazio alla presentazione della redazione del giornalino on-line del centro estivo “Gazzettino Smile” curato dai ragazzi del gruppo delle aquile, un termometro delle attività del centro, ma anche gossip, curiosità e piccoli scoop. Tanti i complimenti che sono arrivati dai presenti. L’attività del centro estivo continuerà fino a venerdì 8 settembre. Attraverso il centro estivo SmilEstate, L’Atletica L’Aquila ha voluto rendere un servizio importante alla nostra comunità, alle famiglie che comunque durante i mesi estivi, cercano un punto d’appoggio per i loro figli, proponendo un ricco programma di attività didattica-socio-psico-educativa, avvalendosi di personale specializzato. Un ringraziamento va a tutto lo staff e a coloro che hanno collaborato alle attività: oltre alla signora del teatro amatoriale Rossana Crisi Villani e al maestro Fabrizio De Melis, all’insegnante Katia Salute, al Prof. Vincenzo Di Cecco, alla giornalista Angela Ciano, alla dott.ssa Daniela Spaziani.


95 visualizzazioni

Comments


bottom of page