top of page

venerdì 6 maggio la seconda giornata del Corrilaquila con noi

Presso la sala riunioni di Sport e Salute il convegno

“Sport, inclusione e giovani: insieme per conquistare il futuro”


Venerdì 6 maggio, con inizio alla ore 10,00 presso la sala riunioni di Sport e Salute in Via Montorio al Vomano nr. 18, si svolgerà la seconda delle quattro giornate del Corrilaquila con noi, il progetto sportivo ideato dall’Atletica L’Aquila, che quest’anno porta con sé due tematiche singolari quali i giovani e l’inclusione. Il convegno dal titolo “Sport, inclusione e giovani: insieme per conquistare il futuro” nasce grazie a una sinergia tra l’Atletica L’Aquila, l’ANSMES Abruzzo-L’Aquila - Assoc. Nazionale Stelle, Palme e Collari d’oro al Merito del CONI e del CIP, l’Università degli Studi dell’Aquila Dip. SCAB, corso di studio in Scienze Motorie e il Comitato Italiano Paralimpico Abruzzo. Il convegno è in linea con le tematiche del progetto nazionale ANSMeS 2022 “Sport e Giovani”. L’incontro sarà moderato dalla giornalista Angela Ciano. Saranno presenti il presidente Nazionale ANSMES Francesco Conforti e il delegato regionale Piero Natale. Dopo i saluti delle autorità, alle ore 10,30 aprirà i lavori, la Prof.ssa Maria Giulia Vinciguerra DISCAB Università degli Studi dell’Aquila, Responsabile di Ateneo per lo Sport e Presidente CAD Scienze Motorie, “L’Attività motoria nella disabilità come cultura e stile di vita “, a seguire la Prof.ssa Marianna Traversetti – Ricercatrice in Didattica e Pedagogia Speciale DSU Università degli Studi dell’Aquila, “Disabilità e partecipazione inclusiva: il contributo dell’International Classification of Functioning Disability and Health”, Mario De Benedictis Ins. e allenatore specialista di atletica leggera “Percorsi di inclusione in sport individuali”, Giulia Fischione, Assistente Sociale e allenatrice di atletica leggera, “Lo sport, i giovani e la disabilità al tempo della pandemia: un’esperienza sul campo”, Alessandra D’Ettorre campionessa mondiale di ciclismo app. scelto CC. Forestali, “Lo sport occasione di crescita per i giovani: la mia esperienza da Castelvecchio Calvisio ai Mondiali 1996”, Antonio Rotondi, Consigliere Naz.le FISPIC- Federazione Italiana Sport Paralimpici per ipovedenti e ciechi - “Attività sportiva sensoriale: l’esperienza di un non vedente nel mondo dello sport”. Ore 11,40 dibattito e chiusura lavori con intervento del Presidente Regionale Fitet (Federazione Italiana Tennistavolo) Stefano Comparelli. L’evento sarà accompagnato dagli intermezzi musicali delle pianiste Agnese Saccomandi e Alisa Yurkina. Quadri a tema di Martina Tomolati. La partecipazione al convegno darà diritto al riconoscimento di 1 CFU per gli studenti del corso di studio in Scienze Motorie dell’Università degli Studi dell’Aquila. Per tutti coloro che vorranno collegarsi tramite diretta streaming youtube e facebook questi i link https://www.youtube.com/user/ntawizera1/videos https://www.facebook.com/manuweb.it

132 visualizzazioni

Comentarios


bottom of page